Translate

giovedì 2 aprile 2020

Due anni di aggiornamenti - Parte terza

Nuovo parafango anteriore ricavato dall'originale, accorciato per accogliere due piastre simmetriche in alluminio lucidato che si fissano agli attacchi della forcella Kawasaki ZX-7R.
Sotto si nota anche il nuovo faro, ricambio usato di una Guzzi di 10 anni fa, sempre con lampada H4
come l'originale, ma con vetro trasparente.


























Il cavalletto laterale interferiva con le pedane, per cui il supporto è stato rimosso dal telaio e saldato su una piastra imbullonata al telaio sfruttando 3 attacchi già esistenti.

mercoledì 25 marzo 2020

Due anni di aggiornamenti - Parte seconda

Estate 2018

Tanto per perdere dell'altro tempo, mi sono ingegnato per ottenere una nuova leva del cambio, eliminando quella precedente di derivazione VF750F.

Sempre nell'ottica di fare presto, l'ho ricavata tutta dal pieno con fresa e divisore manuale.



La leva è regolabile in due modi: l'asta di rinvio è filettata alle estremità (un filetto dritto e uno rovescio) così che ruotandola se ne regola l'angolazione e quindi l'altezza del pedalino.


Ci sono poi 3 posizioni di avanzamento del pedalino stesso, da scegliere in base ai fori di fissaggio delle due  brugole




Anche l'assetto chiedeva aiuto: la posizione di guida era un pochino "seduta" nonostane la forcella anteriore sia un po più corta, per cui ho realizzato due nuovi leveraggi del mono posteriore, più corti e leggeri degli originali, approfittandone per smontare tutto il forcellone, pulirlo e ingrassarne i componenti.




Due anni di aggiornamenti - Parte prima

Se uno non aggiorna più il blog da anni, giustamente si potrebbe pensare che la passione sia svanita e i progetti abbandonati in fondo al garage, o peggio svenduti per necessità a qualche ragazzino.
In realtà, nell'ultimo periodo ho preferito concentrarmi sui lavori da fare per terminare il progetto e passare al prossimo, tralasciando il lato social, forse perchè la parola stessa mi provoca una strana forma di eritema.
Di seguito una rapida carrellata dei progressi:

Inverno 2017/2018
Nuovo codone, il precedente non mi piaceva più di tanto.
Ho pensato quindi di smagrire tutta la parte posteriore, rimuovendo la scatola filtro. Di conseguenza ho dovuto scegliere con cura quali filtri adoperare. Non era pensabile usare 4 filtri singoli perchè il trave centrale avrebbe interferito con quelli dei carburatori 2 e 3. Per evitare certe brutture già viste in giro, ho costruito due flange che sfruttano i collettori originali a coppie, su cui montare due filtri a cono molto grandi, marca K&N.
















Ho costruito poi una cassettina in alluminio per la batteria, fissata ad una base che raccoglie i cavi sotto il codone.
Ovviamente tutto l'impianto elettrico è stato rivisto con molti cablaggi nuovi e riposizionamento di tutti i componenti prima ancorati al lato della scatola filtro.


Estate 2018
A questo punto ho iniziato a dare forma al codone, che ricalca l'impostazione del precedente.
Per evitare problemi di simmetria, ho creato le forme con dei pannelli di faesite tagliati a coppie identiche una per lato e incollate. Per il posteriore invece ho usato del pile inbevuto di resina. Per il raccordo con il serbatoio la solita plastilina, indurita con una spennellata di stucco di gesso liquido, ha fatto bene il suo lavoro.
 














Ho verniciato il tutto di giallo e preso lo stampo con la vetroresina, ottenendo il negativo di colore nero nero.
Dopo un paio di tentativi per infusione, in cui la forma dello stampo non aiutava, ho preferito ottenere il pezzo finale con il solito sistema manuale, pennello e rullo.
Ho aggiunto all'interno della coda gli attacchi per il faro e portatarga e il fondo della scatola portaoggetti, da cui si accede rimuovendo il cuscino.





martedì 25 aprile 2017

Nuovi supporti faro

I lavori vanno avanti anche se non sempre si ha lo slancio per pubblicare i progressi con la regolarità di un tempo. Queste foto sono di circa un anno fa: stanco dei supporti originali piuttosto bruttini e per niente personali, ho realizzato questi composti da due braccialietti in alluminio uniti a coppie ad una staffa fresata su misura. Finora uno dei dettagli meglio riusciti!