Translate

mercoledì 25 novembre 2009

Ottima idea



6 commenti:

Enrico ha detto...

Non male la F, veramente bella. L'idea di mettere sospensioni e ruote moderne su una moto anni ottanta è sempre bella... difficilmente si sbaglia!

Parere opposto per la R: secondo me era così bella di suo che metterci sopra un inutile monobraccio non è stata altro che una inutile complicazione. La VF/R mi piace sempre di più... peccato che chi ce l'ha la ceda solo a cifre piuttosto alte...

FrAnCeScO ha detto...

hehe, sapevo che non avresti apprezzato il monobraccio:)
Mi piace molto il genere perchè in casa (o meglio in mansarda) ho un VF 750F radiato che se trasformato con un bel paio di ruote da 17" e sospensioni moderne farebbe la sua porca figura.
Il Vf 1000 R è molto bello (anche in versione rothmans) anche se molto pesante, è una moto lontana dalle sportive recenti sopratutto a livello di abitabilità, per questo credo proprio che mi ci troverei bene..ma il mio portafogli molto meno.

Enrico ha detto...

Eheheheheh... d'altronde che ti aspettavi dal presidente onorario del C.E.S.F.T.? :-))

Ma... come ce l'hai portata in mansarda la VF? In ogni caso... tirarci fuori un ferro simile a quello delle foto non sarebbe nemmeno una operazione così enormemente dispendiosa. Ovviamente a patto di fare tutto in casa.

FrAnCeScO ha detto...

Il VF lo comprò mio padre nel '90..e lo vendette nel '97 per comprarmi il motorino.
L'ultimo proprietario lo trattò piuttosto male, tanto che nel 2003 si manifestò il difetto di fabbrica agli assi a camme per cui la prima serie era tristemente famosa, tanto che lo radiò dato che il costo della riparazione valeva tanto quanto la moto.
Portata a casa, smontata e ripulita l'ho rimontata di sopra, tanto per non farle fare una fine troppo indegna.
L'idea della trasformazione si potrebbe fare senza troppe spese, ovviamente in casa, forse la parte più rognosa sarebbe l'adattamento del forcellone (rigorosamente bi-braccio, magari con capriata di rinforzo) al posto dell'originale che pesa un quintale.
Non penserei neanche di farla fare ad altri, con i soldi del meccanico risparmiati, mi prenderei una bella fresa!:)

Anonimo ha detto...

scusate ma il codone del vf 1000 r in foto di quale moto è?
grazie
Francesco

FrAnCeScO ha detto...

Ciao Francesco,
ad occhio sembra una replica di quello che montava la pregiatissima NR 750, probabilmente è autocostruito, non credo si trovi facilmente come ricambio!