Translate

giovedì 3 dicembre 2009

Claude Fior Yamaha XS 1100 endurance

Claude Fior si è fatto conoscere negli anni '80 per le sue ciclistiche innovative caratterizzare dalla particolare forcella anteriore di tipo Hossack (Duolever) con lo scopo di contrastare il tipico affondamento in frenata delle forcelle tradizionali.
Oltre alle 500cc che hanno gareggiato nella classe regina, nel 1980 realizzò per la Sonauto questo prototipo con motore XS 1100 preparato in giappone (modificato da cardano a catena) che dava 130cv a 9500 giri. Alimentato da 2 doppio corpo Mikuni, aveva la doppia accensione.





Ovviamente la cilistica ne fa la parte del leone: motore sospeso con cannotto di sterzo imbullonato alla testa ed inclinazione di sterzo regolabile tramite eccentrico.
Ammortizzatore Koni regolabile in estensione e compressione, lo stesso usato anche nel cantilever posteriore.
Il freno posteriore è dotato di un sistema che permette di mantenere lo stesso assetto anche in frenata.
195 kg in ordine di marcia.





da http://www.alaincortotracing.com/index.php?pg=moto-fior-yamaha-1100
http://www.appeldephare.com/motos/tecbol.html

3 commenti:

Superpantah ha detto...

Bravo Francesco, era da tanto che cercavo foto di questa moto e non ero mai riusito a trovarle. Bellissima

kappa ha detto...

Non la conoscevo. Bellissima, mi piace!
Ah, sappi che anche grazie al tuo blog mi stai facendo tornare il tarlo jap...

FrAnCeScO ha detto...

Anch'io c'ho messo un po a trovare delle foto decenti, poi finalmente qualche anima buona ha provveduto a metterle in rete:)
Kappa, mi fa piacere sapere del tuo tarlo!
In effetti sto travasando un po di roba dai link che si trovano su alcune riviste tipo "road rider",
ma sto valutando anche di scannerizzar qualche articolo dato che i siti spesso non sono curatissimi..:P