Translate

sabato 10 aprile 2010

Motegi - Honda collection Hall

Rapida anteprima della gita di oggi;
dopo la sveglia alle 6 è stato un susseguirsi di Shinkansen,
treni locali, ferrovie private e taxi
(a proposito, la stazione di Motegi sembra
quella di Brescello in "Don Camillo"..)
ma ne è valsa la pena, mai visto tante moto sopraffine
in un colpo solo!
Ciliegina sulla torta, il buon vecchio Asimo c'ha dato prova delle sue abilità!









2 commenti:

Enrico ha detto...

Invidia pesante...

Io quando andai in Nipponia non mi documentai prima e sul momento fu praticamente impossibile trovare le informazioni necessarie per arrivare a Motegi... :-(

FrAnCeScO ha detto...

Lo stesso per me l'anno scorso..ma questa volta ho chiesto in stazione, dopo 15minuti e varie espressioni dubbiose mi hanno spiegato come fare.
Metterò un post sul percorso, magari potrà incoraggiare qualcuno ad andarci!